Eleonora Gonzaga, quando l'Imperatrice visitò Bussolengo - itBussolengo

itBussolengo

PERSONAGGI STORIA

Di Imperatori e Imperatrici, la visita di Eleonora Gonzaga a Bussolengo

Eleonora Gonzaga

Bussolengo… crocevia di civiltà, snodo ideale che rappresenta la porta del Lago di Garda. Basta solo questo per descrivere quanto fu importante strategicamente il nostro territorio nel corso dei secoli. Furono moltissimi infatti i personaggi illustri che, per un motivo o per l’altro, soggiornarono proprio ad un passo da noi. L’episodio più celebre fu l’accoglienza della principessa Margherita d’Austria che, nel 1598 si fermò proprio a Bussolengo dove soggiornò per tre giorni nella splendida Villa Spinola prima di dirigersi verso Ferrara dove si sarebbe unita in matrimonio con il re di Spagna Filippo III. 

Non tutti sanno che poco meno di 25 anni più tardi, il paese avrebbe ospitato un’altra illustrissima personalità. Una visita che fu determinante e cambiò per sempre Bussolengo. Parliamo di Eleonora Gonzaga che nel 1622 soggiornò per una notte a palazzo Giusti (ora Benati). Da questo episodio, descritto nel libro “Bussolengo – la sua storia” di Mario Franzosi, emerge l’entusiasmo di una cittadinanza che, per l’occasione, illuminò a festa tutto il paese.

Eleonora Gonzaga, l’accoglienza di un’Imperatrice 

Sono passati quasi 400 anni da allora. All’epoca Bussolengo faceva parte della Repubblica “Serenissima” di Venezia, periodo durante il quale il territorio era suddiviso in vicariati. La cittadina di Bussolengo faceva capo di uno di questi. Al nostro centro dipendevano Sommacampagna, Sona, Palazzolo e Ganfardine, tutti paesi inclusi nella campagna veronese. 

Il Chiostro Di San Francesco Adiacente Alla Chiesa
Il Chiostro Di San Francesco Adiacente Alla Chiesa – dalla pagina Facebook del Santuario

Fu in questo contesto che la cittadinanza di Bussolengo ha accolto Eleonora Gonzaga, sorella del Duca di Mantova. L’occasione fu particolarmente solenne. La principessa si era messa in viaggio per Innsbruck dove avrebbe sposato l’Imperatore Ferdinando II. Ciò portò la stessa Repubblica veneta a scrivere ai rettori di Verona affinché la futura Imperatrice venisse accolta degnamente. L’incarico venne affidato al Conte Massimiliano Emili, che, circondato da gentiluomini, procurò materassi, drappi preziosi o ancora ben quattro baldacchini di broccato d’oro. Da Venezia – racconta Mario Franzosi – vennero persino inviati ben 12 carri di ottimo pesce. 

L’arrivo della principessa a Bussolengo 

Il luogo predisposto per ospitare una simile personalità fu lo splendido Palazzo Giusti che venne preparato con la magnificenza che spetta ad una futura Imperatrice. Inutile dire che Bussolengo venne illuminato a festa. All’ingresso uno sparo dei mortaretti salutò la principessa che entrò a palazzo. La cena fu sontuosa, così come il pranzo del giorno successivo. In mattinata Eleonora Gonzaga ebbe persino l’opportunità di ascoltare la messa alla chiesa di San Francesco (dove oggi dimora il nostro Santuario). Infine la principessa lasciò Bussolengo e proseguì in direzione Dolcè. Da lì avrebbe raggiunto Innsbruck. 

La successiva istituzione del “mercato” 

Il Mercato In Centro
Il Mercato in centro – Foto da Bussolengo-Immagini di storia

Ora mi chiederete: “In che modo il nostro paese cambiò per sempre?”. Semplice: a seguito di questa accoglienza degna di un’Imperatrice l’allora Doge di Venezia, dette l’autorizzazione ad istituire il mercato, il cui giorno scelto è stato il “giovedì”, un appuntamento che, come tutti sappiamo, è arrivato ai giorni nostri. Dobbiamo precisare che a Bussolengo probabilmente il “mercato” esisteva già. È tuttavia possibile ipotizzare che l’autorizzazione data dalla Repubblica Serenissima andò a consolidare ufficialmente un qualcosa che già era in uso.

Di Imperatori e Imperatrici, la visita di Eleonora Gonzaga a Bussolengo ultima modifica: 2021-11-23T14:10:20+01:00 da Valentina Mericio

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Katherine Alexandra Giudice

Bello!

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x