Giovanni Galbieri il velocista azzurro di Bussolengo - itBussolengo

itBussolengo

INTERVISTE SPORT

Giovanni Galbieri il velocista azzurro di Bussolengo

Giovanni Galbieri Foto Di Luca Bonanni

Giovanni Galbieri, ventinovenne nato e cresciuto a Bussolengo, precisamente a San Vito, è un campione di atletica. Ha ottenuto risultati molto importanti, tanto da aver ricevuto la convocazione per i mondiali di Belgrado, in Serbia. Con orgoglio ha vestito quindi la maglia azzurra. Giovanni Galbieri nella vita ha fatto molto sacrifici. Da poco si è trasferito a Formia per allenarsi nel centro di Preparazione Olimpica. Giovanni sottolinea che è lo stesso dove si è allenato per anni, fra gli altri, anche il grande Pietro Mennea.

Intervista a Giovanni Galbieri

Ciao Giovanni, grazie per avere accettato questa intervista e benvenuto su ItBussolengo. Da quanto tempo corri e che cosa significa per te?

Ciao e innanzitutto grazie a voi per avermi pensato. Corro da quando ho imparato a camminare, sembrerebbe una frase fatta ma è così. Ho praticato vari sport, tra cui il calcio e il karate, prima di incontrare l‘atletica leggera nel 2003. La corsa per me è un momento Zen, uno dei pochi e rari momenti della mia giornata in cui riesco ad essere centrato con me stesso.

Da Ancona a Belgrado: i campionati italiani e mondiali

Hai partecipato ai campionati italiani indoor ad Ancona, come è andata?

Ai campionati italiani mi sono tolto qualche sassolino dalla scarpa e dopo molti anni di buio ho rivisto la luce arrivando secondo dopo il due volte campione olimpico Marcel Jacobs.  È stata una bella gara, molto nervosa rispetto alle altre di questa stagione, sapevo che avrei dovuto dimostrare il mio valore nella gara che contava di più. Grazie a questo risultato (Giovanni Galbieri ha corso le gare con una doppia vittoria: i 60 metri in 6.61 in batteria e in 6.62 in finale, la settimana prima nel turno eliminatorio era riuscito a vincere con un tempo straordinario: 60 metri in soli 6 secondi e 60 centesimi!) sono partito per i campionati del mondo indoor. I mondiali si sono tenuti a Belgrado tra il 18-20 marzo dove ho rappresentato l’Italia insieme proprio a Jacobs. Un ritorno in nazionale dopo sei anni dall’ultima volta, una bella emozione.

Ai Mondiali Di Belgrado Foto Di Christophe Raux Casals
Mondiali di Belgrado – foto di Christophe Raux-Casals

Ai campionati mondiali indoor in Serbia?

La gara purtroppo non è andata come volevo, ho pagato l’assenza prolungata dalle competizioni internazionali. Porto a casa l’esperienza e la gioia di essere tornato a correre a questi livelli, anche se un po’ di rammarico mi accompagnerà per molto tempo. L’atmosfera che si viveva era molto evocativa, in particolare per la presenza di atleti provenienti da tutto il mondo.

Giovanni Galbieri: lo sport e la musica come stili di vita

Giovanni quali sono i tuoi sogni? Oltre ad essere un velocista, ho letto che sei anche un musicista. 

Sogni? Ho il sonno leggero rispetto ad una volta, ambisco ad una serenità che spesso non trovo. L’atletica me l’ha data, ma il più delle volte me l’ha tolta.

La mia più grande passione, al pari dell’atletica è la musica, specialmente quella dei cantautori italiani. Adoro De Andrè su tutti, ma mi piacciono molto De Gregori, Guccini, Ivan Graziani, Samuele Bersani, Danilo Sacco e tanti altri. Ho inciso un disco nel 2018 dal titolo “Pensa poetico” ed ora collaboro con un produttore delle nostre zone, Max Titi, un’eccellenza Bussolenghese.

Giovanni In Versione Arista. Foto Facebbok
Giovanni Galbieri in versione artista – Foto Facebook

Secondo te che cosa hanno in comune lo sport e la musica?

La musica e lo sport hanno in comune poco a mio avviso, al contrario la gestione di atleti e artisti è pressoché la medesima e per ottenere dei risultati entrambi devono lavorare duro. Tendo però a scindere arte e sport, credo siano molto diversi fra loro ma entrambi certamente possono migliorare le nostre vite: la musica è riflessione, gentilezza e sensibilità, lo sport è passione, intraprendenza e agonismo.

Grazie Giovanni, abbiamo bisogno di ragazzi così appassionati, coraggiosi e sensibili!

Giovanni Galbieri il velocista azzurro di Bussolengo ultima modifica: 2022-05-02T09:00:00+02:00 da Martina Agnoli

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x