Il Veneto in Brasile: il TALIAN una lingua che vive - itBussolengo

itBussolengo

CULTURA DIALETTO EMIGRAZIONE LO SAPEVI CHE MEMORIA NEL MONDO STORIA TRADIZIONI

Il Veneto in Brasile: il TALIAN una lingua che vive

Cartello Talian

Come si sa, la storia americana ha conosciuto un massiccio fenomeno di immigrazione avvenuto soprattutto nella seconda metà dell’ 800. Moltissimi europei partirono dalle loro terre e attirati dalle grandi possibilità economiche del Nuovo Mondo si trasferirono negli Stati Uniti, in Canada, in Messico, in Uruguay, in Argentina e in Brasile.

Tra i capofila dell’esodo in Brasile vi furono i Tedeschi e, come sappiamo bene, gli Italiani. A differenza degli Stati Uniti dove la maggioranza degli immigrati proveniva dal Sud Italia, in America Latina il nucleo più numeroso arrivava dal Nord del nostro Paese: Friulani, Trentini, Liguri, Lombardi e Veneti.

I Veneti in Brasile

Le comunità venete più numerose si trovano tutt’oggi insediate prevalentemente negli stati brasiliani di Rio Grande do Sul e Santa Caterina , oltre che nei comuni di Santa Teresa e Venda Nova do Migrante nell’Espirito Santo.

Numerose cittadine riportano nel nome la località di provenienza dei suoi abitanti. Non è insolito trovare cittadine dai nomi inequivocabili come Nova Padua, Nova Schio, Nova Bassano e persino Nova Veneza.

Comuni Talian Lingua Ufficiale In Brasile
Comuni in cui il talian è co-ufficiale nel Rio Grande do Sul – da wikipedia

Le comunità venete brasiliane difendono con tenacia le loro origini perpetuando le nostre tradizioni gastronomiche e folkloristiche. Tra queste ricordiamo la Festa della polenta, il gioco della mora o le Messe domenicali in dialetto.

Il dialetto: per non dimenticare le proprie radici

Tuttavia la testimonianza più preziosa della loro appartenza è il TALIAN o veneto brasiliano.

Riconosciuta nel 2014 dal Governo Federale Brasiliano come vera e propria lingua e “Patrimonio immateriale del Brasile”, il TALIAN è un idioma di base veneta con contaminazioni portoghesi ed è parlata da 500 mila persone.

Cartello Talian2
Foto tratta dal sito www.indipendenzanuova.com

Difendere la propria identità

Questa testimonianza in TALIAN tratta da sito www.patrimonilinguistici.it , racconta bene cosa significhi mantenere viva la lingua e le tradizioni del proprio paese d’origine:

“Mi son Veneta/Brasiliana. Son nassesta e cressesta a Serafina Corrêa, ntel stado del Rio Grande do Sul, Brasil, ‘ndove i costumi i ze richìssimi de un material indefinio e pressiosi de cultura e tradission portade par i nostri antenati. ‘Ndove tuto quel che vive, el insegna el passato a farse memòria. ‘Ndove i raconti, le atività, le situassion, le stòrie, i usi, i costumi, la religiosità e i esempi, i ze un património elaborà al lungo de 141 ani de imigrassion italiana che i ga delineà i contorni de una sossietà che se presenta ai òcii del mondo come un mosàico multicolor de rasse, e che, tutavia, ocupa nitidamente la imàgine viva e vivesta de un passato che nol ze mia solche ricordi o tristesse, ma sì movimento, assion intelectual, risgate, rispeto e identità.


“El passato el ze presente e el ze anca futuro. El ponto de apògio dela nostra gente sémplice che contìnua a viver co la mente fissa ntela manutension dele so radise de orìgine, identifica che la nostra cultura no la ze mia ‘na semplice fàvola o spiegassion de un dito popolar, ma sì un ‘tuto’ spessìfico in tute le categorie e forme de rassiossìnio: un lenguàgio comum in cada espression in quel che el se refere al contenuto dei ricordi, de quel che ze stà imparà e dela memòria
…”

“Esser o no esser ze una question de voler. Mantegner una tradission in tuti i so aspeti par tanti ani lontan dela Pàtria de orìgine no ze sol conossimento e sì, sapiensa: ze esser. Laorar par mantegner e amar sta tradission, sentirla com un viàgio rento noantri stessi ze un segno che permete racontar le stassion dela vita. Tuto se sa parché, viagiar rento noantri stessi ze revelassion e voler…”

Per chi volesse saperne di più:

“Le grandi Migrazioni. Dal nord Italia al Brasile” di Giorgia Milazzo (ed. Panorama)

Il Veneto in Brasile: il TALIAN una lingua che vive ultima modifica: 2021-12-06T12:25:37+01:00 da Pamela Zenorini

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Ottimo!

Julieta B. Mollo

😮

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x